Business Plan Italia

Collaborazione azienda-startup: tutti i segreti che dovresti conoscere

Business Plan Italia

Collaborazione azienda-startup: tutti i segreti che dovresti conoscere

In che modo la collaborazione tra imprese e startup aiuta le aziende a innovare? In anni di attività, abbiamo visto in prima persona il ruolo chiave che questo modello di innovazione aperta svolge in una buona strategia attraverso startup perfette che promuovono l’innovazione e la crescita.

Le collaborazioni aziendali e di avvio, come qualsiasi collaborazione, richiedono l’apprendimento da entrambe le parti. In questo articolo approfondiremo questo argomento: valuteremo i vantaggi, le sfide e come superarle. Ti aiuteremo anche a capire come misurare le partnership di successo e cercheremo di darti un’idea di cosa ha in serbo il futuro della collaborazione per le startup aziendali. Con le intuizioni dei nostri partner, colleghi e strateghi dell’innovazione, miriamo a dimostrare il valore di questo modello di innovazione e il modo in cui contribuiscono a una strategia di innovazione aperta di successo.

Che cos’è la collaborazione tra imprese e startup?

L’innovazione aperta mira a sfruttare risorse interne ed esterne per trovare nuove opportunità e soluzioni. In altre parole, questa strategia vuole andare oltre i confini interni di un’azienda per esplorare nuove iniziative, che spesso sono originate dalle sinergie tra partecipanti interni ed esterni al processo di innovazione.

Mentre le grandi aziende spesso mancano di velocità nell’individuare e cogliere opportunità dirompenti, le startup sono l’opposto. L’innovazione e l’interruzione sono al centro di queste aziende, quindi prosperano nel reinventare la norma e nello sviluppo di nuove tecnologie. In questo panorama, la collaborazione ha dimostrato di essere il modo migliore per entrambe le parti. Nelle collaborazioni aziendali-avvio, lavorano insieme per sviluppare progetti pilota.

Per questo è sempre importante promuovere collaborazioni aziendali tra imprese e tra startup. Perché sfruttando i punti di forza di entrambe le parti, è possibile trovare tecnologie dirompenti e innovative che creano un impatto positivo per tutte le parti interessate.

Definire l’ambito della partnership

Fino a che punto dovrebbe spingersi ciascuna parte nelle partnership tra imprese e startup? Dipende.

La misura in cui entrambe le società collaborano tra loro è unica per ciascuna partnership. Un fattore imprescindibile di una collaborazione azienda-startup è la definizione dell’ambito della partnership; dovrebbe essere definito reciprocamente per gestire le aspettative, lavorare con una visione e obiettivi chiari e definire metriche per misurare il successo.

I vantaggi delle collaborazioni azienda-startup

Le collaborazioni aziendali-startup apportano molti vantaggi a coloro che sono coinvolti, da specifiche unità aziendali a dirigenti di livello dirigenziale, investitori e, naturalmente, alla startup stessa, Analizziamo per cui alcuni di questi vantaggi.

Accesso a conoscenze e risorse

Impegnarsi in una collaborazione aumenta immediatamente l’accesso di un’azienda a conoscenze, esperienze, strumenti e tecnologie esterne. Questo spinge un’organizzazione verso nuovi campi di ricerca e sviluppo.

Acquisire e trattenere i talenti

Che si tratti di startup o di singoli consulenti, l’accesso a talenti diversi e abili è fondamentale per l’innovazione. Le aziende non dovrebbero solo trovare nuovi talenti, ma lavorare per trattenere i dipendenti che già hanno. Le collaborazioni tra imprese e startup forniscono ai dipendenti un palcoscenico per impegnarsi intenzionalmente nel processo di innovazione. Pertanto, sono in grado di partecipare e lavorare per l’emergere di nuovi modelli di business, prodotti e soluzioni all’interno dell’organizzazione.

Creazione di nuovi prodotti e flussi di entrate

Questo è spesso visto come uno dei risultati chiave delle collaborazioni aziendali-startup. Che si tratti di un progetto pilota o di un prodotto completamente implementato, le aziende e le startup condividono gli oneri e quindi riducono i costi, i rischi e le tempistiche del progetto, accelerando lo sviluppo di soluzioni dirompenti.

Opportunità in aumento

L’innovazione aperta contribuisce a un’abbondanza di nuove opportunità per l’azienda, l’avvio, il venture capitalist e tutti gli altri. Le opportunità che scaturiscono dalla collaborazione azienda-startup sono molteplici. Inoltre, non sono necessariamente vincolati da confini geografici e dovrebbero essere sfruttati per costruire relazioni durature per provocare ulteriormente innovazione e progresso.

Le sfide delle collaborazioni azienda-startup

Nessuno sforzo innovativo è esente da qualsiasi tipo di rischio. Come per ogni tipo di collaborazione, queste partnership comportano alcuni rischi che è importante tenere a mente:

  • • Laddove c’è un rischio continuo nel cambiare la norma, c’è il rischio di rivelare informazioni private o proprietà intellettuale , nonché rischi collaborativi, finanziari e di mercato.
  • • Oltre a questi, c’è anche la sfida di garantire che l’innovazione esterna sia integrata nello sviluppo interno , che viene fornito con i propri costi di progetto e implementazione.
  • • Nel collaborare con soggetti esterni, le aziende rischiamo anche di diventare dipendenti da conoscenze esterne , che possono causare una perdita di flessibilità, creatività e potere strategico.

Affrontare sfide da entrambe le parti

È importante notare che la definizione dei rischi sarà diversa per ogni stakeholder, infatti, capiamo che le grandi aziende non parlano la stessa lingua delle startup emergenti.

Per superare tali sfide è necessario un forte processo di collaborazione dall’inizio alla fine, vediamo due esempi:

  • Aiutare le aziende: laddove le aziende hanno difficoltà, ad esempio, con l’approvvigionamento, i dipartimenti legali interni e la valutazione della fattibilità delle tecnologie, è possibile aiutare a tradurre questi lunghi processi in veloci programmi incentrati sui driver per rafforzare una collaborazione di avvio aziendale .
  • Aiutare le startup: allo stesso modo, le startup hanno difficoltà ad accedere a buone condizioni di test, dati affidabili e partnership giuste ed eque. E’ necessario introdurre le startup alle aziende più grandi per espandere le loro opportunità in vari0 settori. 

Spesso le aziende hanno difficoltà a decidere quali modifiche apportare per introdurre soluzioni innovative. Ecco perché ci sono così tanti modelli di innovazione aperta per adattarsi a ogni singola situazione. Una collaborazione aziendale-startup di successo è necessario sia sempre su misura, ed ogni partnership sarà diversa.

Ora che sono state delineate sia le sfide che i vantaggi di una collaborazione aziendale-startup, possiamo passare alla questione di come valutare se la collaborazione sta funzionando o se può avere successo a lungo termine.

Come misurare se una partnership sta funzionando

Una collaborazione aziendale di successo è quella che fornisce un impatto positivo o vantaggi reciproci a tutte le parti coinvolte: è abbastanza difficile fornire un singolo indicatore per misurare il successo considerando quanto sia unica ogni situazione.

Ci sono ovviamente indicatori finanziari che determinano il successo di un prodotto innovativo. Tuttavia, è anche importante misurare il successo della collaborazione stessa, indipendentemente dai risultati finanziari.

A seconda dell’ambito del partenariato, i criteri di valutazione saranno diversi. I criteri dovrebbero essere definiti nelle primissime fasi per assicurare la comprensione reciproca e gestire le aspettative per tutte le parti interessate. Queste aspettative reciproche, dovrebbero essere definite fin dall’inizio per garantire un processo snello per una valutazione regolare sia dal lato aziendale che da quello della startup.

La valutazione della collaborazione può essere basata su una moltitudine di fattori, ad esempio:

  • • quanto è tecnicamente fattibile la tecnologia/progetto
  • • se crea un modello di business redditizio
  • • e se crea un vantaggio competitivo

Un altro fattore chiave, più difficile da misurare quantitativamente, è quello del potenziale della partnership: si tratta di una collaborazione che può portare successi a lungo termine ne molti elementi giocano un ruolo in questo, tra cui la fiducia e l’apertura così come il sostegno reciproco e una comunicazione fluida.

Oltre alle qualità individuali e interpersonali che possono contribuire a collaborazioni di successo, c’è anche l’idea di comprensione e accettazione collettiva―in questo caso, dalle grandi aziende e dalle loro forze lavoro verso i concetti di innovazione aperta. Questo per dire che per sfruttare continuamente le opportunità disponibili, le aziende dovrebbero adottare forti culture aziendali che promuovono l’innovazione e le collaborazioni di startup aziendali e sono focalizzate sul networking, sulla condivisione delle conoscenze e sullo sviluppo personale.

Il futuro delle collaborazioni corporate-startup

Non possiamo predire il futuro né possiamo prevedere future innovazioni, tuttavia una cosa è certa, senza collaborazione, non risolveremo le sfide del presente o del futuro.

È stato un filo conduttore di questo articolo che l’innovazione è specifica per ogni azienda e innovatore stesso e in quanto tale, il futuro sarà diverso per tutti. Laddove alcune industrie digitalizzeranno completamente e si sposteranno verso nuovi e più moderni modi di fare affari, altre dovranno modernizzare le pratiche attuali e adattare ciò che esiste attualmente a processi più efficaci, efficienti e sostenibili.

A causa di pressioni esterne come il cambiamento climatico e la pandemia di COVID-19, le aziende hanno rivalutato le loro strategie a breve e lungo termine per rimanere competitive e in vantaggio. Già questo dimostra come le aziende abbiano il potere e le risorse per cambiare, soprattutto quando si presentano rischi imprevisti. Tuttavia, il problema è davvero capire come cambiare.

Collaborazione azienda-startup: una conclusione

Abbiamo già visto grandi benefici dalle collaborazioni aziendali-startup e i risultati possono essere estremamente soddisfacenti e di successo sia a breve che a lungo termine.

Sebbene continueranno ad esserci sfide, noi di Business Plan Italia continueremo a parlarne perché sappiamo l’importanza fondamentale della creazione di partnership per il successo dell’intero processo di innovazione. La strada da percorrere è molto lunga, ma possiamo assicurarvi che le opportunità sono infinite.

Scegli il tuo Business Plan

Silver

E’ il piano Starter, consente di capire le informazioni descrittive basilari per avviare un attività o un progetto d’impresa ed è realizzato in doc. di 5 – 8 pagine
594
297 50% di Sconto!
  • Executive Summary (sintesi progetto)
  • Descrizione azienda
  • Analisi del settore e dei competitor
  • Analisi SWOT
  • Analisi Clienti
  • Piano Di Marketing personalizzato
  • Revisione e Critica
  • Previsione Finanziarie
  • Elenco investitori
  • 1 Revisioni
  • Tempo di consegna 4 giorni

GOLD

E’ l’ideale per presentare il piano in modo professionale e preciso, contiene sia la parte descrittiva aziendale che la parte numerico finanziaria ed è realizzato in doc. di 10 – 18 pagine
974
487 50% di Sconto!
  • Executive Summary (sintesi progetto)
  • Descrizione azienda
  • Analisi del settore e dei competitor
  • Analisi SWOT
  • Analisi Clienti
  • Piano Di Marketing personalizzato
  • Revisione e Critica
  • Previsione Finanziarie
  • Elenco investitori
  • 2 Revisioni
  • Tempo di consegna 7 giorni
il più venduto

PLATINUM

E’ il Top di gamma, descrive in maniera assolutamente completa e dettagliata tutte le attività dell’impresa, e comprende analisi del mercato e dei potenziali competitors ideale per chi vuole avere un Plus in più nella propria presentazione e viene realizzato in doc. di 30 – 45 pagine
1460
657 55% di Sconto!
  • Executive Summary (sintesi progetto)
  • Descrizione azienda
  • Analisi del settore e dei competitor
  • Analisi SWOT
  • Analisi Clienti
  • Piano Di Marketing personalizzato
  • Revisione e Critica
  • Previsione Finanziarie
  • Elenco investitori
  • 3 Revisioni
  • Tempo di consegna 9 giorni

Silver

Business Plan
594
297 50% di Sconto!
  • E’ il piano Starter, consente di capire le informazioni descrittive basilari per avviare un attività o un progetto d’impresa ed è realizzato in doc. di 5 – 8 pagine

Articoli Correlati

Iscriviti alla nostra Newsletter!

(e rimani aggiornato su accessi a finanziamenti e ultime novità del settore)