10 promettenti startup dell’economia circolare da tenere d’occhio nel 2021

Business Plan Italia

10 promettenti startup dell'economia circolare da tenere d'occhio nel 2021

L’economia circolare in Europa continua a godere del suo momento sotto i riflettori, e con buone ragioni. Secondo la Commissione Europea, l’Economia Circolare ha la possibilità di creare 700.000 posti di lavoro e aumentare il PIL dello 0,5% nell’UE entro il 2030.

Ovviamente è un’opportunità che gli imprenditori hanno colto in tutta Europa e su scala globale. Perché? Bene, fondamentalmente ha senso per gli affari. Oltre al fatto che l’economia circolare dovrebbe generare un vantaggio economico netto di € 1,8 trilioni entro il 2030 , combatte anche la questione sistemica secondo cui “i modelli futuri di consumo e produzione sono così monumentali che non possono essere gestiti nel modo in cui li organizziamo oggi “.

Negli ultimi anni abbiamo assistito alla crescita impressionante e rapida di alcuni giganti dell’economia circolare che sono diventati nomi familiari nel panorama delle startup. Startup come Grover , la piattaforma tecnologica affittabile, e Too Good to Go , una startup per la riduzione degli sprechi alimentari che hanno raccolto rispettivamente un totale di 342 milioni di euro e 37,5 milioni di euro.

In questo articolo, tuttavia, daremo uno sguardo ad alcune delle startup più giovani e imminenti basate sull’economia circolare destinate a seguire le loro orme. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco le nostre 10 promettenti startup dell’economia circolare che osserveremo nel 2021 in seguito, che sono state tutte fondate negli ultimi anni, hanno team in rapida crescita e soluzioni innovative.

Young Planet – La  startup con sede nel Regno Unito Young Planet ha recentemente raccolto € 586K attraverso quella che chiama una campagna di crowdfunding “Equity for Parents”. La startup offre ai genitori una piattaforma senza contanti per richiedere una gamma di giocattoli e attrezzature per bambini come vestiti e libri. Fondata nel 2019, la startup si basa sul dare e sul ricevere e mira ad affrontare i rifiuti intrinseci, l’obsolescenza dei prodotti e il costo della crescita dei bambini, nonché a contribuire a ripulire le case moderne e mantenere le cose fuori all’interno del ciclo di utilizzo.

Traceless –  Traceless è una startup di bioeconomia circolare fondata al femminile. Sebbene la startup sia stata fondata di recente nel 2020, fa già affidamento su un team forte e orientato allo scopo con la competenza e l’esperienza per commercializzare il loro processo innovativo e portare i loro nuovi materiali sul mercato. Attraverso una tecnologia innovativa in attesa di brevetto  stanno trasformando i residui industriali in nuovi materiali, pronti a sostituire la plastica in un’ampia gamma di applicazioni monouso.

Blaine Box – La  startup con sede a Barcellona Blaine Box è un servizio di abbonamento di fiori artificiali che cerca di rivoluzionare il settore floreale. Attualmente composta da 9 dipendenti, questa giovane startup sta crescendo rapidamente. Fondata nel 2019, ha recentemente ricevuto 300.000 euro per continuare la sua missione di democratizzare l’accesso ai fiori a tutti i tipi di attività. Il round è stato guidato da Succesfull Ventures e ha visto la partecipazione di altri investitori strategici, come il CEO di Aquaservice, Alma Ventures e Family Office Boyser, tra gli altri.

GreenBig –  La startup francese GreenBig è una società specializzata nello sviluppo di soluzioni innovative dedicate all’economia circolare. Inventano nuovi prodotti digitali che rispondono agli stili di vita moderni e incoraggiano i clienti a impegnarsi per avere un impatto ambientale positivo. Fondata nel 2017, la startup è ora un team in crescita di 14 persone e ha lanciato la sua prima soluzione b: bot che aiuta gli utenti a riciclare la plastica.

Betolar –  La startup finlandese Betolar ha recentemente chiuso un impressionante round di finanziamento da 2 milioni di euro, guidato da Voima Ventures e affiancato da Taaleri Sijoitus Oy e Valve Ventures. I suoi materiali da costruzione a emissioni zero hanno il potenziale per trasformare il settore delle costruzioni, che attualmente è responsabile del 39% delle emissioni di CO2 a livello globale . Fondata nel 2016, Betolar offre una produzione di materiale da costruzione alternativo potenziata dall’intelligenza artificiale scalabile con emissioni di carbonio fino all’80% in meno rispetto al cemento tradizionale.

Recycleye –  Recycleye sta guidando la rivoluzione dell’economia circolare. Avendo raccolto 1,3 milioni di euro da un round di finanziamento guidato da MMC Ventures e Playfair Capital, nonché sovvenzioni da Innovate UK e dall’UE, Recycleye la sua tecnologia innovativa è posizionata per l’industria della gestione dei rifiuti di trasformazione. Il team di 15 tecnologi e creativi ha sviluppato algoritmi di visione artificiale che replicano il potere della visione umana per identificare ogni elemento in interi flussi di rifiuti, suddivisi per materiale, sia dell’oggetto e persino del marchio, garantendo trasparenza e tracciabilità all’industria del riciclaggio.

Refurbed –  La startup austriaca Refurbed è un mercato online per articoli elettrici di seconda mano riparati. Dopo aver recentemente raccolto 15,6 milioni di euro, la società punta a continuare a rafforzare la propria presenza nel mercato austriaco e lanciarsi in altri tre paesi dell’UE. Già un team di 81 persone, Refurbed ha registrato un impressionante fatturato di 40 milioni di euro lo scorso anno.

Cleanhub  –  Fondata nel 2019, Cleanhub con sede a Berlino fornisce una piattaforma per consentire la raccolta su larga scala di rifiuti di plastica nelle regioni costiere. Per ogni prodotto che un consumatore acquista da uno dei brand partner sostenibili di una startup, raccoglie 1 kg di plastica prima che possa finire negli oceani. Usano  metodi di recupero ottimizzati in ogni fase del ciclo di vita della plastica e un approccio tecnologico che consente a individui, aziende e governi di unirsi per proteggere i nostri oceani su scala globale.

Dimpora –  Fondata nel 2019 da Anna Beltzung e Mario Stucki come spin-off del Federal Institute of Technology, Zurigo, dove entrambi hanno studiato, la startup svizzera Dimpora è in missione per innovare costantemente e fornire membrane ad alte prestazioni che proteggano gli appassionati di outdoor cercando di lasciare la minima traccia possibile in natura. Attualmente un team di 7 persone, la startup ha finora raccolto 340k per continuare a sviluppare il proprio abbigliamento outdoor privo di sostanze chimiche dannose per l’ambiente.

Relicta –  La startup italiana Relicta ha sviluppato un packaging in plastica idrosolubile, trasparente e biodegradabile ricavato da scarti di pesce industriale. Mirano a dare ai clienti una nuova immagine di sostenibilità, fornendo loro imballaggi solubili che possono essere facilmente smaltiti a casa dall’utente finale. Ora un Team di 5 persone, il loro prodotto è ottenuto da una materia prima secondaria e non inquina una volta sciolto in acqua.

 

Scegli il tuo Business Plan

Silver

E’ il piano Starter, consente di capire le informazioni descrittive basilari per avviare un attività o un progetto d’impresa ed è realizzato in doc. di 5 – 8 pagine
594
297 50% di Sconto!
  • Executive Summary (sintesi progetto)
  • Descrizione azienda
  • Analisi del settore e dei competitor
  • Analisi SWOT
  • Analisi Clienti
  • Piano Di Marketing personalizzato
  • Revisione e Critica
  • Previsione Finanziarie
  • Elenco investitori
  • 1 Revisioni
  • Tempo di consegna 4 giorni

GOLD

E’ l’ideale per presentare il piano in modo professionale e preciso, contiene sia la parte descrittiva aziendale che la parte numerico finanziaria ed è realizzato in doc. di 10 – 18 pagine
974
487 50% di Sconto!
  • Executive Summary (sintesi progetto)
  • Descrizione azienda
  • Analisi del settore e dei competitor
  • Analisi SWOT
  • Analisi Clienti
  • Piano Di Marketing personalizzato
  • Revisione e Critica
  • Previsione Finanziarie
  • Elenco investitori
  • 2 Revisioni
  • Tempo di consegna 7 giorni
il più venduto

PLATINUM

E’ il Top di gamma, descrive in maniera assolutamente completa e dettagliata tutte le attività dell’impresa, e comprende analisi del mercato e dei potenziali competitors ideale per chi vuole avere un Plus in più nella propria presentazione e viene realizzato in doc. di 30 – 45 pagine
1460
657 55% di Sconto!
  • Executive Summary (sintesi progetto)
  • Descrizione azienda
  • Analisi del settore e dei competitor
  • Analisi SWOT
  • Analisi Clienti
  • Piano Di Marketing personalizzato
  • Revisione e Critica
  • Previsione Finanziarie
  • Elenco investitori
  • 3 Revisioni
  • Tempo di consegna 9 giorni

Articoli Correlati

Iscriviti alla nostra Newsletter!

(e rimani aggiornato su accessi a finanziamenti e ultime novità del settore)